Google+

Pages

mercoledì 15 gennaio 2014

Pappardelle con ragù di cinghiale

Il cinghiale ha un sapore un pò forte e , senza alcuni accorgimenti, la carne è molto dura.
E' buona norma usare una carne di cinghiale frollata di almeno una settimana e , prima della cottura,
marinata 24 ore in frigo.
La marinatura del cinghiale io la preparo con: 1 parte di vino rosso forte, 1 parte di aceto rosso, 1 parte d'acqua, roscmarino, aglio e alloro.

Ingredienti per 4 persone:

400 grammi di pappardelle (qui ho usato le fettuccine)
circa 500 grammi di carne di cinghiale mista
1 bicchiere di vino rosso
1  barattolo di pelati di pomodoro da 400 grammi
pepe
cipolla
aglio
sale
olio evo

Preparazione:

Togliere la carne di cinghiale dalla marinatura. Sgocciolare per bene e tagliare a piccoli bocconcini.
In una padella dai bordi alti, soffriggere l'aglio (che dopo verrà tolto) e la cipolla.



Far saltare il cinghiale con sale e pepe a fiamma viva, dopodichè sfumare col vino rosso.
Aggiungere i pomodori pelati e salare. Far cuocere il sugo a fuoco lento e con un coperchio finchè la carne non sarà morbida, circa un'ora.
Cuocete le pappardelle e saltare per un paio di minuti in padella con il sugo.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...