Google+

Pages

mercoledì 5 febbraio 2014

Crostata crema e arancia

Questa è una crostata un pò matta, nata da vari episodi di sfiga pura eheh.
Avevo della ricotta da consumare, della pasta frolla che avevo congelato, delle buone arance succose (da premere non da mangiare) alchè ho deciso per una buona crostata all'arancia.
Scongelo il tutto, prendo la ricotta...orrore! Il mio frigo l'aveva completamente congelata.
Non so cosa sia successo...mi dico " vabbè ripiego su una crema pasticcera".
Prendo il latte...OMG il latte è quasi finito...non è sfiga questa?
Cosa si fa in questi casi? Si controlla nella credenza e nel frigo cercando qualcosa per risolvere la situazione.
Ho la panna da cucina, non credo che vada bene...ma si ok proviamo.
E qui nasce questa crostata, roba da far incazzare qualsiasi pasticciere ma, vi dirò, è venuta veramente buona e profumata.
Da rifare sicuramente :-).



Ingredienti per uno stampo da crostata da 26 cm:

Pasta frolla già pronta 400 grammi
zucchero per spolverare le arance
la polpa di 1-2 arance per guarnire

Per la crema:

200 ml panna cucina
200 m latte
1 cucchiaio raso di amido di mais
1 cucchiaio raso di farina 00
120 grammi di zucchero
2 uova piccole
buccia di limone
buccia di arancia
1 bustina vaniglia
1 pizzico di sale (qua mi serve per insaporire la crema, lo so che parecchi grideranno "orrore" )

Per l'orange curd:

50 grammi di burro
115 grammi di zucchero
2 uova leggermente battute
2 arance
succo di mezzo limone

Preparazione:

Preparare l'orange curd.
In un pentolino a bagnomaria, sciogliere il burro. Aggiungervi lo zucchero, le uova,il succo di limone, il succo e la buccia grattugiata delle arance.
Cuocere mescolando (non portare al bollore) finchè la crema non si addensa.  L'orange curd raffreddato può essere conservato in vasetti di vetro  in frigo per circa 2 settimane.



Preparare la crema.
In un pentolino mescolare la panna, il latte, la vanillina, le scorze d'arancia e limone grattugiate.
Portare quasi a bollore e spegnere. Questa operazione fatela almeno un'ora prima, la crema sarà più profumata.
In un'altro recipiente, unire lo zucchero alle uova amalgamandoli con una frusta. Aggiungere la farina e l'amido sbattendo con la frusta finchè non ci saranno grumi.
Riscaldare di nuovo il latte e aggiungere molto  lentamente al composto d'uova...attenzione a non cuocerle.
Amalgamare bene con la frusta. Porre il pentolino su fuoco lento e cuocere finchè la crema non sarà addensata.
Invece di coprire con la pellicola, io normalmente metto il pentolino in una bacinella con acqua ghiacciata abbattendo la temperatura e girando continuatamente. In questo modo si raffredda subito e non si hanno spiacevoli sorprese.



Unire delicatamente l'orange curd alla crema.

Foderare lo stampo con carta forno, stendere la frolla molto sottile,  rivestire con carta forno, riempire con legumi secchi  e cuocere in bianco in forno preriscaldato a 180° circa 15 minuti. Liberare la pasta frolla di legumi e carta forno.
Aggiungere la crema alla crostata, coprire con fette d'arancia spolverate con zucchero e cuocere altri 15 minuti.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...