Google+

Pages

domenica 9 febbraio 2014

Mezze lagane allardate con ceci

Un piatto della tradizione campana ottimo, cremoso e saporito...anche troppo!
Non è assolutamente un piatto leggero tanto che viene fatto, almeno a casa mia, solo quando c'è freddo e non più di due volte l'anno.
Normalmente si usano le lagane , io ho usato quelle che qua chiamano le mezze lagane che sono vendute come pantacce o paciocche.
Un unico appunto, niente ceci precotti. Mentre i fagioli in vetro o in latta conservano il loro sapore, i ceci hanno sempre un retrogusto diverso e sono più duri. Tra l'altro ora si trovano i ceci di quest'annata e basta tenerli in ammollo solo dalla sera prima per cucinarli il giorno dopo. Con queste porzioni, consideratelo un piatto unico.



Ingredienti per 4 persone:

400 grammi di mezze lagane
300 grammi ceci secchi
una punta di bicarbonato
1 spicchio d'aglio
70 grammi di lardo
basilico
sale

Preparazione:

La sera prima mettere in ammollo i ceci in abbondante acqua.
Lessare i ceci per un paio d'ore con una punta di bicarbonato girandoli solo con un mestolo di legno e senza sale. I ceci cotti e conservati ermeticamente con la loro acqua possono essere congelati.
Frullare metà dei ceci, lasciando l'altra metà intera.
"Allacciare" il lardo con l'aglio e il basilico. Il termine allacciare in napoletano significa renderlo a crema.
Io lo faccio in punta di coltello, ma con la  mezzaluna è sicuramente più semplice.



Il mio consiglio è di "allacciare" più lardo sempre con l'aglio e il basilico e congelarlo per altre preparazioni. In parecchie ricette troverete l'uso del prezzemolo, io uso il basilico solo per preferenza di gusto.
Portare a bollore di nuovo i ceci, mettere in una padella il lardo a crema e farlo colorare (dovrà risultare marroncino).


Immergere nei ceci la pasta, spegnere quando la pasta è al dente. Mantecare con il lardo fritto. Lasciare riposare per circa 5-10 minuti con coperchio. Il riposo è fondamentale, la pasta deve risultare ben soda.
Servire il piatto caldo.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...