Google+

Pages

lunedì 17 febbraio 2014

Minestra maritata

La minestra maritata è una ricetta tipicamente campana.
Ogni famiglia ha la sua, è difficile trovare ricette uguali anche se tutte somiglianti.
Nella mia famiglia  si è sempre preparata in concomitanza con i periodi di lavorazione del maiale allevato in fattoria, ovvero gennaio e febbraio.
Gli ingredienti sono verdure e maiale.  Forse attualmente si usa anche la carne di maiale ma , tempi addietro, venivano utilizzati ossa, piedi e la testa di maiale.
A casa mia si rispetta ancora questa tradizione.



Ingredienti per 6 persone :

Piedi , guancia, muso , orecchie e ossa di costata di maiale
1 kg Cicoria selvatica  precedentemente bollita
1 kg scarola liscia
1 cavolo verza
mezzo kg di broccoli neri (noi li chiamiamo broccoli di minestra)  precedentementi bolliti
1 spicchio d'aglio
3-4 cucchiai di pomodori pelati
1 costa di sedano
1 cucchiaio di olio evo
sale
grana padano grattugiato e scorzette di grana

Preparazione:

Bollire in acqua salata il maiale per due ore circa o comunque finchè la forchetta non vi entrerà facilmente.
Lavare il cavolo verza e la scarola e tenere da parte.
Nel frattempo in una pentola molto capiente bollire circa un litro d'acqua acqua (l'acqua deve coprire le verdure quando le inseriremo) con il pomodoro, l'aglio , il sedano, l'olio e il sale per 45 minuti circa.
Aggiungere al brodo il cavolo verza e la scarola e far cuocere finchè non saranno ammorbidite.
Al brodo aggiungere la cicoria, i broccoli e il maiale e cuocere altri 10 minuti.Spegnere e aggiungere il formaggio grattugiato.
Lasciare riposare circa due ore.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...