Google+

Pages

mercoledì 5 marzo 2014

Lasagna napoletana

Le lasagne in Campania il giorno di Carnevale sono un must have!
Inserisco solo ora la ricetta perchè , come tradizione, è stata preparata ieri. Le ricette che si trovano on line sono tutte più o meno simili ma ogni famiglia ha il suo procedimento e le sue piccole variazioni.
Ad esempio, io non uso il ragù di maiale perchè non lo preferisco.
La lasagna di Carnevale è' un piatto non ricco...di più! Un mix di ingredienti per una bomba di calorie tanto che, almeno a casa mia, viene preparata solo una volta l'anno come piatto unico ovviamente.
Qualora ne rimanesse (non mi è mai capitato :-) ), si può congelare già pronta.
E' buona norma preparare la lasagna la sera prima di consumarla,  deve avere le sue ore di riposo per assestarsi per bene e vi assicuro che sarà ancora più buona!




Ingredienti per 6 persone:

500 grammi di lasagna riccia(si trova anche sotto il nome di lasagnoni o lasagna festonata)
Ragù con 2 kg di pomodori pelati un pò meno denso (ricetta)
1/2 kg di fiordilatte o mozzarella mista  a dadini (bufala/mucca), vecchia di un giorno e messa a sgocciolare
4 uova sode
formaggio grattugiato
3oo grammi di ricotta  di pecora vecchia di un giorno(mescolata e lavorata con un paio di cucchiai di ragù)
grana padano grattugiato
pepe
300 grammi di salsiccia secca (vedere foto) a dadini
polpette preparate con:
500 grammi di carne di maiale (io , per preferenza, ho usato il vitello)
4 uova
250 grammi mollica ammollata e strizzata a di pane raffermo
formaggio grattugiato
sale
pepe
olio per friggere


Preparazione:

Preparare le polpette mescolando l'impasto a mano e friggerle.
Parecchi fanno delle polpettine piccolissime, io preferisco farle più grandi e poi farle a pezzetti per la lasagna.
Cuocere la lasagna in acqua salata con l'aggiunta di un cucchiaio di olio evo solo per metà cottura.
Scolarle e passarle sotto l'acqua fredda per fermare la cottura, disporle su un canovaccio pulito.
In una pirofila versare uno strato di ragù, stendere uno strato di lasagne, versare altro ragù, la ricotta, uno strato di formaggio grattugiato, le polpette (abbondate), della mozzarella , mezzo uovo sodo (sbriciolate il tuorlo in modo da coprire tutto lo strato) e della salsiccia. Formare un altro strato e così via fino a riempire la teglia. Sull'ultimo strato spolverare il pepe e una generosa spolverata di formaggio grattugiato.
Coprire la pirofila con carta alluminio e cuocere in forno circa 40 minuti a 180°, togliere la carta alluminio e cuocere altri 10 minuti per gratinare la lasagna nella parte superiore.






Con questa ricetta partecipo al contest " Il mio piatto forte-Categoria Salato"


e al contest Ricette Regionali di Kucina di Kiara

6 commenti:

  1. I sapori delle tradizioni hanno sempre un valore aggiunto. Questo piatto parla da sé.
    Complimenti, un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Erica, un abbraccio e felice domenica.

    RispondiElimina
  3. Ciao Annamaria! Piacere di conoscerti e complimenti per il tuo splendido blog!!! Grazie per questa meravigliosa ricetta! La inserisco immediatamente! Un bacio e in bocca al lupo!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Kiara, il piacere tutto mio.
    Grazie mille e...crepi crepissimo :-)!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille cara per questa bella ricetta della tradizione!
    maddalena

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...