Google+

Pages

sabato 1 marzo 2014

Pane con i ciccioli

I ciccioli...una bomba di colesterolo ma irresistibili!!!
Durante la lavorazione del maiale il grasso, separato dalla pelle, viene cotto per circa 3 ore. Si otterrà una parte liquida che è lo strutto e dei piccoli pezzettini di grasso marroncino che sono i ciccioli.


Salati e pressati bene,  i ciccioli risultano croccanti e asciutti. Possono essere conservati qualche mese, meglio in frigo perchè tendono ad inacidire facimente.
In proporzione allo strutto se ne ottengono pochi, da qui il costo un pò elevato.  Una due volte l'anno però si può fare no?
Il pane con i ciccioli è comunissimo in Campania nel periodo invernale ma , fatto in casa, è tutta un'altra cosa.  Le ore di lievitazione sono riferite a una temperatura di circa 15°.



Ingredienti:

800 gr di manitoba o farina per pane
10 grammi di lievito fresco
2 cucchiai abbondanti di strutto
300 grammi di ciccioli
un cucchiaino di zucchero,
20 grammi di sale
circa 400 ml acqua (io ne ho usato quasi 500)
pepe qb

Preparazione:

Sciogliere il lievito con un pò d'acqua e lo zucchero.
Mescolare la farina con l'acqua e il lievito sciolto.
Salare, pepare e aggiungere lentamente la sugna e i ciccioli. Impastare finchè l'impasto sarà omogeneo e compatto.


Dividere l'impasto in panetti senza reimpastare, di qualsiasi forma vogliate.
Lasciare lievitare il pane coperto con un panno di cotone per circa 8 ore.



Pennellare il pane con olio e cospargere di pepe .
Cuocere a 220° per circa 20 minuti (se la forma è grande aumentate i minuti).

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...