Google+

Pages

mercoledì 16 aprile 2014

Casatiello

Altra ricetta tipica campana del periodo pasquale... non c'è Pasquetta senza il casatiello.
Nel casatiello, a differenza del tortano, le uova vengono inserite crude e con il guscio... il sapore non differisce poi di molto :-).
Un concentrato di grassi e colesterolo ma si deve cucinare almeno una volta l'anno (anche di più se non si hanno problemi di linea :-D ) , è deliziosamente buono.
Determinante e insostituibile l'utilizzo dello strutto!



Ingredienti per un ruoto da tortano da 26-28 cm di diametro:

Per l'impasto:
500 grammi di farina per pizza
100 grammi di strutto
acqua quanto basta (io circa 270 ml)
12 grammi di lievito di birra
7 grammi di sale
pepe in abbondanza (io ne ho usato poco)
2 cucchiaini di zucchero

Per il ripieno:
100 grammi di ciccioli
200 grammi di salame napoletano (io ho usato la soppressata fatta in casa)
70 grammi di pecorino grattugiato
100 grammi di pecorino semistagionato
100 grammi di scamorza affumicata
100 grammi di provolone , preferibile il semipiccante

4 uova crude e col guscio

Preparazione:

Preparare il lievitino con 1 cucchiaio di farina, 2 cucchiai di acqua, lo zucchero e il lievito. Coprire e lasciare riposare circa mezz'ora.
Impastare la farina con il lievitino, lo strutto, il sale, il pepe e tanta acqua quanto pasta per avere un impasto omogeneo ed elastico.

Formare una palla con l'impasto, coprire con un canovaccio o inserire in un contenitore chiuso e lasciare lievitare fino al raddoppio.  Prendere un pò di pasta (circa 80-100 grammi) e tenerla da parte per la copertura delle uova.
Stendere l'impasto rimanente di circa mezzo centimetro di spessore donandogli una forma rettangolare.
"Condire" l'impasto con i formaggi a dadini, i salumi a dadini  e il pecorino grattugiato.

Arrotolare l'impasto su se stesso e adagiarlo nel ruoto precedentemente unto con strutto.
Ungere la superficie del casatiello con un filo di strutto e lasciare lievitare un'ora.

Lavare accuratamente le uova e posizionarle pressando leggermente sulla superficie del casatiello, fermarle con delle strisce di impasto come in foto.

Lasciare lievitare ancora il casatiello per circa un'ora e cuocere in forno per circa un'ora a 180°.
Sformare e consumare il giorno dopo, sarà spazzolato :-).




Con questa ricetta partecipo al contest : il cestino da picnic di Beatrice di Beatitudini in cucina

1 commento:

  1. Che buono!!! Grazie per la ricetta, ti inserisco subito! Buona Pasqua!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...