Google+

Pages

martedì 10 marzo 2015

Crocchette di patate

In tutte le rosticcerie/pizzerie/ bar (ovunque insomma :-) ) in Campania si trovano i "crocchè".
La ricetta campana per le crocchette è assolutamente senza uova, basta usare le patate adatte per avere un composto che non si sfalda e non si appiccica.
Inutile presentarle, perchè non c'è persona che non le abbia mai mangiate. Ma quanto sono buone?
Le crocchette devono essere ben rassodate prima di friggerle, quindi meglio prepararle il giorno prima e lasciarle in frigo fino al momento della cottura.


Ingredienti per circa 25 crocchette di patate (di dimensioni medio-grandi):

1,2 kg di patate a pasta rossa
200 grammi mozzarella affumicata sgocciolata e tagliata a dadini (non presente in queste foto)
50 grammi di pecorino grattugiato
50 grammi di grana grattugiato
sale qb
pepe abbondante
prezzemolo qb
300 ml acqua
180 grammi farina 00
pangrattato qb
olio per fritture

Preparazione:

Lavare le patate e lessarle in abbondante acqua. Sbucciarle quando ancora tiepide e schiacciarle con lo schiacciapatate (meglio il foro più piccino).

Aggiustare di sale, di pepe e aggiungere il formaggio. Impastare leggermente le patate, aggiungere il prezzemolo tagliato fine e pressare il composto.
Preparare la pastella mescolando l'acqua e la farina e salare, la pastella deve avere una consistenza leggermente più densa di uno yogurt. Se fosse più liquida, aggiungere un altro pò di farina.
Prendere un pò di composto di patate, appiattirlo leggermente, aggiungere al centro qualche cubetto di mozzarella e richiudere.

Passare le crocchette nella pastella e , in seguito , nel pangrattato.  Rivestire un vassoio con carta forno o carta alluminio e adagiarvi le crocchette preparate man mano.



Lasciare le crocchette in frigo fino al momento della cottura. Friggere in abbondante olio caldo (io ho usato la friggitrice), passarli su qualche foglio di carta paglia per eliminare l'olio in eccesso e mangiare.

Calde hanno il loro perchè, ma sono buone anche fredde . Se ne rimangono (dubito :-) ) per recuperare la croccantezza iniziale basta passarle in forno per qualche minuto.

2 commenti:

  1. a casa mia finirebbero in un battibaleno, una tira l'altra!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabry anche qua..finite subito. Un bacio!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...